Print Version Add to Bookmarks Set As HomePage

eXTReMe Tracker

H.H.R. Episode 4

Yoshio Kou

Yoshio Kou, nato nel 1937 da padre cinese e madre giapponese, fin dalla sua infanzia si ritrovò immerso in uno scenario fin troppo mutevole a causa della guerra. Valori, amici e nemici cambiavano in continuazione, e probabilmente fu questo a convincerlo che sotto la realtà si annida la finzione. Fin dai tempi del liceo, dimostrò di avere delle spiccate attitudini per gli affari e la mediazione: era lui infatti a trattare con le varie bande di bulletti e mafiosi locali. In cerca di fortuna, emigrò in America, dove sottoscrisse un contratto con il musicista jazz Sonny Rollins, ed iniziò ad organizzare manifestazioni musicali. Con il passare del tempo, questo non lo soddisfaceva più, e dal 1973 iniziò ad organizzare spettacoli ed eventi sempre più bizzarri, tra cui una spedizione in Scozia alla ricerca di Nessie (a cui partecipò anche il governatore di Tokyo Shintaro Ishihara. Indipendentemente se Nessie esistesse o no, Kou era soddisfatto di aver smosso un affare da oltre 200 milioni di yen (circa 1.500.000 euro) con una semplice menzogna. Amava autodefinirsi "non un finto uomo d'affari, ma un uomo di finti affari", e nella sua vita continuò ad arricchirsi vendendo sogni e fantasie. Tra i casi più eclatanti, segnaliamo un combattimento tra un karateka e una tigre (fermato dalle autorità) ed il cercare di spacciare uno scimpanzé di nome Oliver per un incrocio tra uomo e scimmia dotato di 47 cromosomi (l'uomo ne ha 46, ed i primati 48). Per dimostrare la sua (falsa) tesi organizzò persino un concepimento in diretta TV: Oliver avrebbe dovuto ingravidare una giovane donna, ma anche in questo caso il tutto fu fermato all'ultimo momento, quando gli esami confermarono che si trattava effettivamente di una scimmia.

Yoshio Kou vive attualmente in una lussuosa villa a Parigi.

Get Firefox!
Attendere il completo caricamento della pagina! Se questo messaggio rimane visibile dopo il completo caricamento della pagina significa che Javascript non è attivo su questo browser o non è supportato. Alcune Features del sito potrebbero perciò non essere disponibili.