Print Version Add to Bookmarks Set As HomePage

eXTReMe Tracker

Notizie sul Manga

SOMMARIO

  1. Le Bizzarre Avventure di JoJo
  2. La Maschera di Pietra
  3. La Tecnica Concentrica
  4. Cenni sugli Stand
  5. L'Arco e la Freccia
  6. I dischi di Whitesnake
  7. I titoli delle serie

Cenni sugli Stand

A partire dalla terza serie, Araki ha introdotto il concetto di potere Stand, che poi sarebbe divenuto il marchio di fabbrica di questo manga. Uno Stand può essere definito come un'estensione della propria anima, che molto spesso (ma non sempre) può manifestarsi anche fisicamente con fattezze più o meno antropomorfe. Secondo la teoria di Araki, tutti noi potenzialmente possediamo uno Stand, ma solo poche persone hanno una forza di spirito tale da svilupparne e utilizzarne uno. Ogni Stand dona al suo portatore delle capacità speciali, ed ogni danno che subisce (a parte alcune eccezioni) che con il passare delle serie sono diventate sempre più particolari ed insolite (inizialmente si trattava di poteri abbastanza fisici, come Stand schermidori o in grado di controllare alcuni particolari elementi naturali, ma poi si è arrivati a Stand in grado di - letteralmente - sfogliare le persone come libri, aprire cerniere lampo su cose ed esseri viventi o persino salvare altri Stand su cd per riutilizzarli con altre persone!), ogni danno che subisce (a parte alcune eccezioni) viene riportato anche dal suo possessore, ha un raggio d'azione limitato e deve obbedire a delle leggi naturali ben precise. Ogni persona può possedere un unico Stand, non esistono due Stand identici tra loro, ed i portatori di Stand sono comunque destinati prima o poi ad incontrarsi (o scontrarsi) tra di loro. Principalmente esistono tre tipologie di Stand: forte, debole e a ricerca automatica. Gli Stand di tipo "forte" hanno un raggio d'azione molto limitato (5-10 metri al massimo), quelli di tipo "debole" hanno un raggio d'azione molto più esteso ma non possono essere direttamente utilizzati in combattimento, e quelli a "ricerca automatica" non sono direttamente controllati dal portatore, ma si limitano ad attaccare chi compie azioni particolari o, in alcuni casi come Baby Face e Yoyoma, sono del tutto indipendenti dal portatore, ed in grado di prendere autonomamente delle decisioni. Generalmente i danni subiti dagli Stand a ricerca automatica non vengono riflessi sul portatore, che spesso non è nemmeno consapevole della posizione e della situazione in cui si trova il proprio Stand. Per ulteriori dettagli, si veda la sezione apposita del sito (accessibile anche cliccando qui).

Get Firefox!
Attendere il completo caricamento della pagina! Se questo messaggio rimane visibile dopo il completo caricamento della pagina significa che Javascript non è attivo su questo browser o non è supportato. Alcune Features del sito potrebbero perciò non essere disponibili.